ste||arium

4.12.06

SI comment

Ripercorro la storia dei commenti su Stellarium. Si è iniziato con un approccio “scambista”, che in poco tempo si è trasformato in approccio “anarco-liberale”; gli ultimi due post, invece, tradiscono un approccio sorprendentemente “forumista”…

(Questo in base alle 6 tipologie di approcci estremi al commento sui blog individuate da Antonio Sofi)

6 Comments:

At 12/06/2006 01:59:00 PM, Blogger Fra said...

All'approccio liberista preferisco il modus operandi general-militarista-marzial-stalinista-darkettone-puritano-luterano-alsanziano.

 
At 12/07/2006 10:33:00 AM, Blogger andrea said...

non sapevo dell'esistenza di queste tipologie di approccio al commento sui blog ... davvero interessante ... ora devo capire il senso di queste definizioni ... perchè io ho sempre pensato che il commento fosse semplicemente libero ...
ciao andrea

 
At 12/07/2006 12:33:00 PM, Blogger krepa said...

ma anche nei commenti dei blog hanno trovato categorie e grupponi...che palle...

 
At 12/07/2006 03:43:00 PM, Anonymous notedibordo said...

Non amo le definizioni... ;-) Ma sono indizi per capire i meccanismi (più o meno imposti) del blog-pensiero... Ciao!

 
At 12/08/2006 02:45:00 PM, Blogger la rochelle said...

anch'io non amo le definizioni, tantomeno i grupponi e peggio ancora le categorie.
ma sarò estremo: definire (o dare una una collocazione a una cosa) è indice di interesse. non definire, al contrario, è indifferenza.
questo secondo me...

 
At 12/11/2006 02:46:00 PM, Anonymous notedibordo said...

Concordo appieno!! Ciao!!

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home