ste||arium

23.11.06

le fils du pomme

self portrait in magritte
(Eccomi riflesso dentro una stampa di Magritte appesa nel salotto di casa)

Il quadro raffigurato è Le fils de l’homme:

L’uomo con la bombetta e il vestito scuro ha il volto nascosto da una mela verde, che funge da maschera in un tentativo di cancellazione e di annientamento della reale identità del personaggio”. (babelearte.it)

Ora secondo voi, se sostituisco la mela
con una macchina fotografica cambia qualcosa?

Etichette: ,

9 Comments:

At 11/23/2006 07:11:00 PM, Anonymous stasia said...

certo che cambia qualcosa. Non è vero che l'uomo è solo una maschera. Chi è sensibile riesce a leggere anche i sentimenti

 
At 11/27/2006 11:00:00 AM, Blogger andrea said...

cambia tutto il quadro perderebbe il suo valore :)
ciao andrea

 
At 11/27/2006 12:43:00 PM, Blogger krepa said...

assolutamente no...ti ho linkato io, grazie per la stima.

buon proseguimento

 
At 11/27/2006 01:37:00 PM, Blogger Fra said...

Mah... una macchina fotografica più che nascondere forse ripropone il nascondersi dentro uno sguardo... ma questa è più una teoria che una tesi vera e propria

 
At 11/27/2006 02:55:00 PM, Anonymous notedibordo said...

Tu vorresti nascondere o rivelare? Quest'immagine è una domanda che si rivolge a te, secondo me. Ciao!

 
At 11/28/2006 12:12:00 PM, Anonymous Anonimo said...

con una macchina fotografica davanti alla faccia forse ci vedrebbe qualcosa...
Marco

 
At 11/30/2006 06:47:00 PM, Blogger Tittyna said...

Significa passare dall'esclusione all'osservazione e, quindi, alla partecipazione.
Inoltre, nascondersi è, in parte, annullarsi mentre scegliere una porzione di realtà da osservare significa attivare la coscienza critica.
E per oggi può bastare. :D

 
At 12/02/2006 12:06:00 PM, Blogger la rochelle said...

notedibordo: "tu vorresti nascondere o rivelare?" è una gran bella domanda a cui non so ancora rispondere e che giro a tutti gli altri bloggers: "vorreste nascondervi o rivelarvi?"

tittyna: mi piace come la pensi!
tra l'altro, leggendo il tuo commento mi è venuto in mente giorgio gaber mentre canta "libertà è partecipazione".

krepa: mi hai linkato con il mio femminile nick larochelle! j'adore!

beh, grazie anche a stasia, andrea, fra, marco per aver trasformato il mio interrogativetto in un fichissimo dibattito :)

 
At 2/24/2007 03:03:00 PM, Anonymous Anonimo said...

Non cambierebbe nulla del significato del quadro. L'ho dipinto apposta.
Magritte.

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home