ste||arium

12.7.07

i blog sono fatti

Usando la chiave di ricerca "i blog sono fatti" mi sono divertito a selezionare le definizioni che più mi colpivano e dare loro una caratteristica. Ce ne sono a centinaia…

I blog sono fatti per lo più da esibizionisti. Si trova la fuffa peggiore, senza un orientamento. (Scettica. Celebre aforisma di Umberto Eco)

I blog sono fatti per essere letti e non per stupire con effetti speciali. (Realista. Uno dei massimi esperti di blog in Italia, Giuseppe Granieri)

I blog sono fatti di "tempo", essendo ogni post un attimo di tempo individuale che aspira a farsi eterno (Filosofica. Presentazione su Ibs del libro “Blog-grafie. Identità in rete”, a cura di G. Di Fraia)

I Blog sono fatti da persone e per le persone (Didattica. Lezione su come si realizza un blog aziendale, Sunet design & communication)

I blog sono fatti di vanitosi, non ci trovo nulla di utile, ah quando c'erano i forum (Dei bei tempi andati. Un commento di [mini]marketing sul blog di Vittorio Zambardino)

I blog sono fatti per mettere le foto dei gatti
(Animalista. Carlo Beccaria)

I blog sono fatti di singoli messaggi (nodi) datati, che vengono tipicamente mostrati per giorno, come lo sarebbe un diario.
(Tecnica. cvs.drupal.org)

In fondo i blog sono fatti da persone noiose che. raccontano cose noiose: sono uscito, ho mangiato eccetera (Noiosa. www.inedita.org)

Sai com’è, i blog sono fatti anche per essere commentati (Partecipativa. Commento della ragazzinacoicapellirossi sul blog di Tony)

I BLOG SONO FATTI X ESSERE LETTI,IGNORANTE,NO PER ESSERE FINI A Sè STESSI,DEFICIENTE RINALE DEL KAZZO (Giovane e frizzante. Bloodyhelena alle prese con i suoi 17 anni)

I blog sono fatti per questo. come ho apprezzato il tuo bel culo chiedendo altre foto (a proposito mettine ancora), ne ho criticato altri poco belli o addirittura con la cellulite che voi con parole garbate vorreste farci vedere belli (Edonistica. Commento lasciato da ubu su culo.blog.kataweb.it)

Ora vi domando: di cosa o per cosa sono fatti i vostri blog?

Etichette: , , , ,

12 Comments:

At 7/12/2007 03:59:00 PM, Blogger PIDEYE said...

I blog sono fatti per avere l'alibi per poter passare interi pomeriggi al pc e non studiare per gli esami ;)

Io credo che ci sia un pò di tutto nelle motivazioni di chi apre un blog. Cambia il modo in cui comunichi , cambia il motivo per cui lo fai. Non esiste una sola spiegazione.

Io personalmente volevo uno spazio mio in cui scrivere qualcosa di me e leggere di altri..in poche parole Comunicare.(mettere in comune) Ma senza fare della cronaca in diretta. Quella la lascio alla tv ;)

 
At 7/13/2007 09:59:00 PM, Blogger L@ Str@mp@ said...

I blog sono fatti di "tempo", essendo ogni post un attimo di tempo individuale che aspira a farsi eterno (Filosofica)...

potrebbe essere la definizione più vicina alla mia natura...

i blog son ricchi di materiale emozionale da condividere ,son fatti un pò per sognare, un pò per sentirsi meno soli,un pò per sorridere quando non avresti più alcun motivo per farlo...

 
At 7/14/2007 08:35:00 AM, Anonymous Gale said...

Scrambler nasce per fare conoscere la mia vena artistica.
Eppoi si è evoluto, come è naturale che sia, a spazio opinabile e opinionista, con sprazzi di ironico cinismo su questo nostro tempo.
La definizone filosofica mi è vicina, ma non aspiro a fare dell' eterno.
Al massimo qualche settimana di lettura e poi giù nei meandri dimenticatoi dei "post più vecchi".

 
At 7/15/2007 02:46:00 PM, Blogger krepa said...

i blog sono fatti...nel senso che sono cose accadute, pensate e assaporate. Inoltre sono fatti proprio come chi li scrive

 
At 7/15/2007 07:28:00 PM, Blogger andrea said...

notizie del concerto ... io ho visto qualche immagine su internet ... tu ci sei andato?

 
At 7/17/2007 01:05:00 PM, Blogger Davide said...

il mio solo per interpretare le immagini per lavoro e paer passione. per capire cosa esprimo io e cosa esprime il mondo.cosa vediamo e cosa guardiamo.a volte però è un passatempo e non ci vedo niente di male se vissuto con equilibrio

 
At 7/17/2007 05:39:00 PM, Anonymous giuliano said...

Assolutamente in linea con Carlo Beccaria: I blog sono fatti per mettere le foto dei gatti (o dei cani).

Vedi anche:

http://norispella.blogspot.com/2007/06/il-modo-in-cui.html

:)

 
At 7/21/2007 02:58:00 PM, Blogger Mariangela said...

I blog sono fatti di idee, pensieri, immagini, respiri di vita...attimi.
Vita che scorre attraverso parole,frasi,concetti,elucubrazioni.

Io metto il mio vissuto nelle mani di chi legge, senza remore e senza paure.
Credo che questo sia il fine di tutti quelli che hanno un blog.

P.S. complimenti per il tuo blog! Ti inserisco tra i miei blog preferiti...passa anche dal mio.

 
At 7/23/2007 04:14:00 PM, Blogger Fra said...

I blog sono fatti di pixel, direbbero gli avatar di Second Life.
Un avatar di SL è quindi una specie di blog ambulante.

 
At 7/24/2007 07:11:00 PM, Blogger la rochelle said...

oggi rompo lo strato di ghiaccio che si è formato tra me e il mondo del web nelle ultime settimane... ci sono ancora!

(ogni tanto capita, è un po' come andare in vacanza e al ritorno dagli amici uno ha sempre paura di essersi perso qualcosa)

>>pideye: alibi confermato ;-)
la mia spinta iniziale fu di imitare e poi affiancare il caro amico gemello fra! (non certo una delle migliori spinte iniziali, ma fra è un grande trascinatore, difficile non rimanere affascinato da quanto realizza con la sua testolina di scrittore-pensatore)

>>lastrampa, non so se essere totalmente d'accordo sulla definizione filosofica. a me pare che internet non fornisca ancora la seria possibilità di archiviare. nelle tue ricerche hai mai trovato qualche notizia o qualche documento più vecchio del 2001? secondo me "eterno" è una proprietà che stride un po' con il mezzo internet

>>gale: ecco sì, ho ridetto alla strampa quanto affermato da te... molto originale. per me scrambler è stata una autentica scoperta

>>krepa, hai colto in pieno il senso che ho voluto dare al post. i blog sono fatti. punto.

>>andrea, i daft punk si sono inventati un gran concerto. ero stregato dalle luci. ti ho pensato sai?

>>davide: infatti il tuo è uno dei blog più interattivi, insieme a quello di pideye, che mi capita da frequentare. l'idea di far titolare le tue splendide foto da noi "profani" è geniale. anche solo come passatempo

>>giuliano: mi inchino di fronte al primo commentatore di stellarium che mi cita.
lusingato, oltre che stupito: che buona memoria che hai! [incredibile coincidenza: giuliano mi telefona ora, tu chiamale se vuoi emozioni]

>>mariangela, grazie per essere passata di qui e per avermi fatto conoscere la tua arte. ti ho linkata anch'io tra i miei blog amici e non mancherò di venirti a trovare. a presto!

>>fra, resta il fatto che io ti preferisco di gran lunga in carne ed ossa ;-)

 
At 7/26/2007 10:17:00 AM, Blogger L@ Str@mp@ said...

la mia approvazione per la definizione filosofica non si riferiva nè alle fonti che puoi trovare in intenet nè ad un tocco di presunzione...
ma mi capita spesso di dover scrivere su aspetti o temi o vissuti che mi hanno colpito particolarmente,turbato o emozionato...nell'attimo in cui scrivo è come se volessi fissarli e renderli eterni...poi quanto rimarranno o non rimarranno sul web sinceramente non è unproblema che mi riguarda perchè per me sono e saranno eterni...
poi ovvio è solo il mio umil pensier strampalat!

 
At 7/26/2007 08:19:00 PM, Blogger la rochelle said...

strampa suvvia!! non c'è nessun tocco di presunzione nelle tue parole, anzi spiegato così il tuo punto di vista mi pare molto vicino al mio :)

 

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home